Spedizione Italia gratuita in 24/48h (Europa 15€ in 2/3gg)

Il collezionista

Il collezionista

Si dice che la collezione di occhiali di Elton John sia composta da “… un quarto di milione di paia di occhiali …” cit. e, anche se aveva una vista perfetta, dichiarò che ha iniziato a indossarli quando aveva 13 anni in onore dell’icona del rock ‘n’ roll degli anni ’50, Buddy Holly. Passarono gli anni della sua adolescenza e Reginald Kenneth Dwight (Pinner, 25 marzo 1947), oggi Sir, alla soglia del 1970, si vestì di piume come un cigno di Tchaikovsky e decise che ci avrebbe regalato il brando “Don’t go breaking my heart”. Non lo inserì mai in un disco ma nel 1993, prodotto da Giorgio Moroder, decise di  registrarlo nuovamente cantando in coppia con la Drag Queen statunitense RuPaul che si presentò dicendo “Siamo nati nudi, tutto il resto è travestimento”, entrando negli annali per il suo duetto con il nostro collezionista alla 44° edizione del Festival di San Remo.

Watford Football Club, United Kingdom, Maggio 1974.

Accessorio simbolo del nostro Rocketman, hanno accompagnato il suo look sin dagli inizi assieme ai pantaloni a zampa, ai look da cowboy, alle tuniche romane o ai copricapi con cristalli e piume. Il suo guardaroba è sempre stato un caleidoscopio di colori e le sue amate lenti colorate lo dimostrano tutt’oggi. Pare che, tra i più amati, restino gli intramontabili occhiali con lenti tonde, un evergreen che ha conquistato anche John Lennon.

Occhiali di Elton John da collezione.

Torna alle news
Articoli recenti